La-triglia

Attenzione questa non è la solita recensione. Sarebbe tutto molto riduttivo.

Questo post vuole essere piuttosto una riflessione.
Una riflessione che potrebbe iniziare con questa frase: “C’è vita fuori Milano.”

Non è una rivelazione da una fase di imbruttimento milanese acuto, trattasi più di un’esclamazione carica di speranza di chi spesso è sopraffatto dalla noia culinaria che talvolta la città di Milano può suscitare. Come quello sbadiglio che ci coglie quando assistiamo assopiti all’apertura dell’ennesimo locale di pseudo street food/cucina etnica a caso/cucina tradizionale rivisitata yuppy oh yuppy ya, distilleria o microbirrificio che sia.

Questo é un invito spassionato a cambiare aria, farsi in macchina 40 minuti da Milano e per una sera provare un luogo che è in grado di rimetterti in pace con il mondo e che non ha nulla da invidiare (anzi) a tanti ristoranti blasonati milanesi. 

Un piccolo ristorante, che da fuori si nota poco, 20/30 coperti al massimo, appena fuori dal centro di Como, insomma un posto che inizialmente non ti crea grandi aspettative ma che invece è capace di darti una vera mazzata emozionale.
Per darvi un’idea riporto la mia riflessione a caldo dopo la serata al The Market Place postata su facebook. Di solito non sono così melensa, ma l’altra sera ci stava.

Un ristorante dovrebbe essere un luogo dove entri un po’ stanco e bisognoso di attenzioni ed esci non solo soddisfatto ma FELICE.
Io stasera dopo tanto ho riprovato questa emozione grazie alla scoperta di questo luogo.
Sì fuori Milano, a Como.
Non amo sbilanciarmi troppo di solito ma stasera posso affermare con certezza che The Market Place di Davide Maci per me è il prototipo di ristorante perfetto.
Piccolo, semplice, senza pretese e tanti giri di parole perchè tanto ci sono già i piatti a parlare.
Uno chef di grande talento che condivide con umiltà e un filo di timidezza le sue idee con i clienti.
Un abbinamento vini che va dritto al palato e al cuore, immediato, senza bisogno di essere degli esperti in materia per capirlo.
Un’ottima compagnia di commensali pronti a condividere in modo semplice e sincero un’esperienza di autentico nutrimento (del corpo ma anche dell’anima).

Ci vorrebbero più ristoranti così. Meno mode, meno parole, meno tutto.

Grazie ❤”

La-costata

Potrei parlare dei piatti assolutamente perfetti, anzi non perfetti ma “emozionanti”. Che suscitano percezioni molto nette e condivisibili con i commensali. Potrei parlarvi degli abbinamenti vino sapientemente azzeccati (e anche di quelli con il tè). Ma non basterebbe a descrivere quest’esperienza. Dev’essere provata.

La cura e la passione che ho visto qui è la cucina che vorrei trovare sempre sulla mia tavola, che sia una frittata o un piatto stellato.

Cenare al The Market Place é come andare al cinema a vedere un film: se l’inizio è buono poi non riesci più a scollarti dallo schermo, scena dopo scena ti isoli dal mondo e ti chiedi soltanto cosa accadrà…e non vedi l’ora di scoprirlo.

Non si è mai profeti in patria, chi è nato in provincia lo sa.
Proprio per questo apprezzo ancora di più il lavoro che svolge ogni giorno lo Chef Davide Maci insieme al giovanissimo (ma preparatissimo) Sommelier Andrea Livio.

Sono certa che il lavoro di Davide Maci sarà presto riconosciuto da critici più autorevoli di me, e per questo mi sento molto fortunata ad avere scoperto questo gioiello in anteprima.

I-ravioli

Non vorrei vi creaste troppe aspettative sul The Market, il consiglio è solo di entrare e fidarvi ciecamente del suo menu degustazione.

Provate il Menu Gourmet di Primavera ve lo consiglio caldamente. 😉

Il prezzo è di 60 euro + 20 per l’abbinamento vini.
Altrimenti potrete provare il menu degustazione base a 45 euro + 20 di abbinamento vini.

Credo che tornerò presto a Como per provare anche gli altri due locali della stessa famiglia del The Market Place: il Punch e il Fresco Cocktail Shop.

The Market Place
Via Borsieri 21/A
Como
tel. +39 031270712

Annunci