20130127-163111.jpg

Ne siamo consapevoli, Ragoût è stato latitante nelle ultime settimane… Ma sapete anche che Ragoût fin quando non trova un posticino che meriti davvero non pubblica nulla.
Bene, ora dopo alcune settimane abbastanza deludenti, abbiamo trovato uno luogo tra i più autentici ed emozionanti che vi vogliamo consigliare: una casa (e che casa), una coppia, uno chef, 8 commensali, un calcio balilla e soprattutto dell’ottimo cibo.
Tutto questo è Ma’ Hidden Kitchen Supper Club, una delle esperienze più belle ed ispiratrici che Ragoût abbia mai provato.
Questa Hidden Kitchen nasce da un’idea di Lele e Melissa, nel loro magnifico loft in una delle zone più affascinanti di Milano, che per motivi di riservatezza (fa parte del gioco) non vi sveleremo. Ma come funziona una Hidden Kitchen? In sostanza è una cucina privata che si apre al mondo, a nuovi incontri e nuove storie. È una modalità diffusa in molti Paesi, ad esempio Lele e Iaia l’avevano scoperta a San Francisco, per provare il vero Soul food (la cucina nata dalla cultura Afro Americana e Caraibica). Sono stati accolti da una famiglia in semplicità, nel garage di casa, e dicono sia stata una delle esperienze più bella della loro vita…da lì l’illuminazione di aprire anche il loro nido al mondo.

20130127-163308.jpg

Si viene a conoscenza di Ma’ Hidden Kitchen Supper Club tramite passaparola, tramite amici di amici che ci sono stati e che non possono che parlarne bene. L’idea è quella di parteciparvi da soli o al massimo in coppia (nostro consiglio) in modo da conoscere il più possibile persone nuove. Ci si prenota tramite mail a info@mhksc.it scegliendo una data tra le tante proposte (di solito sono una o due volte a settimana). L’indirizzo viene svelato all’ultimo momento tramite mail. Da lì parte l’avventura. Come in ogni club che si rispetti ci sono delle regole: si arriva tutti alle 20.30, si va via tutti insieme, si porta da bere la propria bottiglia di vino da condividere con gli altri.

20130127-163449.jpg

20130127-163501.jpg

Ragoût ha provato l’esperienza andando da solo, per entrare a pieno nello spirito di una hidden kitchen. Arrivato all’indirizzo si citofona e si apre un portone, poi un altro ed un altro ancora, fino ad addentrarsi in un cortile nascosto, in quella che sembra davvero essere una località segreta e misteriosa. Subito si viene accolti dalla stretta di mano e il sorriso di Lele e Melissa, nel calore del loro bellissimo loft, dove ogni cosa non è messa a caso, e soprattutto è stata scelta con amore ed accortezza in uno dei loro tanti viaggi.

20130127-163207.jpg

Si crea subito una bella atmosfera con gli altri ospiti, sedendosi sul divano ci si inizia a conoscere con un cin di bollicine e le prime prelibatezze della serata. Uova di quaglia con crema di acciughe e tonno e tartine con formaggio e uova di salmone (più altri ingredienti che non ricordo, non me ne voglia lo chef).

20130127-163639.jpg

20130127-163659.jpg

Dopo l’aperitivo ci si siede attorno al grande tavolo di legno, mentre lo chef Andrea Sposini finisce di impiattare l’entrèe: zuppa di porri con bacon croccante e cozze. Un ottimo inizio. La tavola è imbandita in modo semplice, con rimandi vintage dal gusto impeccabile. Come primo viene servita una lasagna con ragù di coniglio niente male, a seguire un involtino di verza e carne con insalatina ed arance. Ma gli animi si sciolgono alla vista del dolce: 2 e dico 2 tipi di Babbà! Un babbaino (il classico piccolo, al rum) e U Babbà fresco di giornata. Nominato all’unisono the best dessert of the year, ed è stato d’obbligo portarsi a casa la doggy bag con quello avanzato! Davvero bravò allo chef Sposini per la fantastica cena e la discrezione e gentilezza con cui ci ha deliziati. Dopo limoncello, grappe varie e tisane si finisce con un’immancabile partita a calcio balilla e poi tutti a nanna, felici e soddisfatti di aver passato una piacevole serata in compagnia di nuovi amici. Davvero d’esempio l’autenticità e il gusto con cui i padroni di casa si dedicano ai propri ospiti, facendoli sentire a proprio agio fin dal primo passo in casa loro. Supper club rocks!

20130127-163736.jpg

20130127-163724.jpg

zuppa di porri con cozze e bacon croccante

20130127-163758.jpg

20130127-163819.jpg

lasagna di ragù di coniglio

20130127-163836.jpg

involtino di verza con carne e insalatina di finocchi e arance

20130127-163904.jpg

U Babbà

20130127-163940.jpg

Tasted @ Ma’ Hidden Kitchen Supper Club

Annunci