Riso nero croccante

riso venere

Riprendono le ricette del colore di Ragoût. In questi giorni la primavera è sicuramente  timida, e la pioggia non aiuta certo l’umore. Così non sono riuscita a fare nulla di più allegro che un’insalatina di riso venere, mela renetta, noci e formaggio. Anche se alla fine si è rivelata una ricetta soddisfacente…semplice e delicata. Ho scelto il riso venere perché pochi sanno che viene coltivato non lontano da casa di Ragout…nel Vercellese. È un tipo di riso che ben si adatta all’abbinamento con crostacei, insalate di riso estive e piatti dai sapori orientali. Ho scelto però degli ingredienti nostrani, come il formaggio Maccagno Biellese, per questo riso nero, che anche se originario dell’Asia è coltivato da almeno un secolo nella pianura padana. Così ecco creata una soluzione perfetta per questa non-stagione.

noci, mela renetta e maccagno

maccagno

Ingredienti

100 gr di riso venere dop

una mela renetta

noci  q.b.

maccagno biellese o formaggio stagionato delle Alpi

noci

 sgudci di noci

Preparazione

I procedimenti di cottura per il riso venere possono essere due, cotto al vapore oppure bollito in acqua salata (io ho preferito la cottura in acqua). Fate cuocere il riso per il tempo necessario, stando attenti a non farlo scuocere. Tagliate a dadini la mela renetta, senza sbucciarla per mantenerne il colore verde acido che darà colore al nostro piatto. Schiacciate le noci liberandole dai gherigli e sminuzzatele con le mani. Tagliate a tocchetti il formaggio maccagno dello stesso spessore della mela. Scolate il riso, aggiungete un filo d’olio extravergine di oliva e unitelo agli ingredienti tagliati. Mescolate il tutto e scegliete la forma di presentazione che più vi piace.

coppetta riso venere

Annunci